WALLY
WALLY

Storia

La Società conosciuta sul mercato con il marchio WALLY® nasce nel primo dopoguerra, fondata il 27 agosto 1925 dal Signor Mario Zaina a Milano. La ditta muove i primi passi nel quartiere di Affori in un’officina attrezzata per la fabbricazione di prodotti nel settore della ferramenta come le serrature, i lucchetti e i cilindri di sicurezza, diventando la prima fabbrica italiana a produrre cilindri di tipo americano. Inizialmente i prodotti venivano confezionati con il marchio MZM® in quanto il nome non italiano Wally non era accettato dal regime dell’epoca.  Wally è la protagonista dell’omonima opera lirica di Alfredo Catalani di cui era appassionato il fondatore.

Nel periodo delle due Guerre Mondiali la Società si consolida ed acquista importanza nel mercato italiano ma è negli anni ’50 che la Wally dà una svolta decisiva alla propria evoluzione conquistando importanti mercati stranieri per i quali il marchio WALLY® diventa simbolo di innovazione e soprattutto di qualità made in Italy. Nel 1950 l’imprenditore Ambrogio Zaina costruisce un nuovo grande stabilimento a Senago, località Castelletto, alle porte di Milano, dove la ditta si stabilisce fino al 2013. In quell’anno infatti la ditta si trasferisce nell’attuale, più piccolo ma all’avanguardia, stabilimento di Cernusco su Naviglio, dove vengono effettuate e curate le fasi produttive della gamma di articoli venduti.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© TRADE MARK.SRL P.IVA:02711140547